Progetto

Canosa di Puglia

L’esperienza del Gruppo Maio in Puglia è iniziata nel 1997, con la BLEU Srl che ha realizzato a Canosa, in provincia di Barletta-Andria-Trani, un impianto per lo smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi, oggi chiuso ai conferimenti (dall’aprile 2019) ma ancora in fase di gestione operativa, preparatoria al capping finale. Dopo l’incorporazione di BLEU Srl in DUPONT ENERGETICA SpA, avvenuta nel luglio 2020, la gestione dell’impianto, con le relative autorizzazioni, è stata trasferita alla stessa DUPONT ENERGETICA SpA.

L’impianto è diviso in quattro lotti che sono stati autorizzati all’esercizio in tempi diversi secondo la seguente cronologia:

  • Lotto 1° e 2°
  • Lotto 4°
  • Lotto 3°

Successivamente tutti i lotti coltivati hanno costituito un unico bacino di abbancamento. Dalla sua realizzazione fino alla chiusura ai conferimenti l’impianto ha accolto esclusivamente rifiuti non pericolosi.

La procedura di conferimento e il processo gestionale complessivo hanno seguito modalità operative e criteri identici a quelli attualmente in essere nell'impianto di Minervino Murge.


1.504.000

metri cubi

Quantità di rifiuti smaltiti

50

-

Clienti

20

al giorno

Automezzi transitanti


2019

Aprile

Chiusura ai conferimenti

2022

-

Prevista fine gestione operativa e capping finale

Vantaggi ottenuti dalle comunità locali

Contributo al risanamento della situazione emergenziale nella gestione del ciclo dei rifiuti provenienti dal trattamento della differenziata del territorio; al servizio di soggetti pubblici e privati.