Sistema Gestione Ambientale

Il Gruppo MAIO ha implementato, per tutte le sue attività aziendali, un Sistema di Gestione per la Qualità e l’Ambiente che consente di avere una visione univoca e integrata degli obiettivi e dei risultati perseguiti, facilitando la pianificazione, l’attribuzione delle risorse, l’individuazione di obiettivi complementari e la valutazione dell’efficacia complessiva dell’organizzazione.

Il Sistema (SGA) mira a:
  • dimostrare la capacità di fornire con regolarità servizi che ottemperino ai requisiti del Cliente
  • mantenere alte le prestazioni ambientali
  • rispettare tutti i requisiti cogenti applicabili
  • accrescere la soddisfazione dei clienti e le prestazioni ambientali tramite l’applicazione efficace del sistema, il processo di miglioramento continuo e l’assicurazione della conformità ai requisiti specificati
Il Sistema prevede la redazione di un’analisi ambientale iniziale (AAI), finalizzata a valutare le relazioni esistenti tra le attività pregresse, presenti e future e la realtà ambientale e territoriale circostante.
L’analisi determina una sistematizzazione organica di dati, con la conseguente preparazione alla identificazione e valutazione degli aspetti ambientali, cioè delle attività che possono dare origine ad impatti ambientali.
La valutazione degli aspetti ambientali, volta a selezionare gli stessi in base alla loro significatività, tiene conto di diversi criteri, fra i quali la rilevanza dei potenziali impatti ambientali associati, la sensibilità delle comunità locali ecc.
Gli aspetti identificati come significativi determinano l’adozione di procedure documentate di gestione per il mantenimento del controllo operativo sulle attività aziendali, di piani di miglioramento e di procedure di sorveglianza.
Il Gruppo MAIO stabilisce le proprie strategie generali mediante l’elaborazione di una Politiche ambientali aziendali che fissano i rispettivi obiettivi e programmi di miglioramento che vengono mantenuti aggiornati coerentemente con la valutazione degli aspetti ambientali e con la Politica ambientale stessa.
Il Gruppo MAIO ha stabilito apposite procedure per identificare le necessità di adeguamento normativo e per mantenere la conformità alle prescrizioni legali di natura ambientale.
I riferimenti legali ambientali applicabili e le relative prescrizioni per l’organizzazione sono costantemente monitorati e aggiornati, così come le autorizzazioni ambientali con le relative prescrizioni.
Nell’implementare il proprio Sistema di Gestione Ambientale sono stati definiti ruoli e responsabilità in capo alle varie funzioni aziendali stabilendo le competenze ambientali necessarie al personale per lo svolgimento delle varie attività.
In funzione delle rispettive competenze, viene definito il periodico piano di formazione che ha l’obiettivo di formare e informare tutte le funzioni coinvolte nella gestione ambientale e garantire la corretta esecuzione delle attività che possono provocare impatti sull’ambiente e/o una compiuta conoscenza dei piani di emergenza.

Esigenze di formazione possono inoltre scaturire da:
cambiamenti nelle procedure e/o nelle istruzioni di lavoro
esigenze operative
adattamenti a prescrizioni di legge
richiesta di formazione o addestramento da parte del dipendente o del responsabile di funzione
non conformità o azione correttiva
nuova assunzione di personale.

Le attività formative riguardano:
simulazione emergenze ambientali (gestione dell’emergenza e ripristino degli standard)
corretto uso dei Dispositivi Protezione Individuali (DPI)
procedure di gestione per l’accettazione rifiuti e controllo documenti
procedure di gestione dell’impianto
corso per l’applicazione delle norme di primo soccorso
simulazioni emergenze ambientali, etc.

Tutto il Sistema è veicolato attraverso la redazione e diffusione di documentazione specifica:
  • Manuali di Gestione Ambientale (Qualità e Ambiente) che forniscono una descrizione generale degli elementi relativi al Sistema di Gestione Qualità e Ambiente del Gruppo
  • Procedure/Istruzioni Operative che garantiscono il controllo operativo, descrivendo come le attività di gestione qualità/ambiente devono essere svolte
  • Elenco leggi applicabili;
  • Valutazione conformità legislativa
  • Sistemi di sorveglianza e misurazione
  • Sistema di auditing e riesame della Direzione; le Aziende sonosoggette a programmi periodici di audit interni, cioè verifiche mirate a fornire alla Direzione un resoconto relativo ai seguenti aspetti del SGA. La Direzione esegue riesami periodici annuali del Sistema di Gestione Ambientale per verificarne l’adeguatezza e l’efficienza, nonché il grado di attuazione della politica e degli obiettivi. Se necessario, la Direzione apporta adeguate modifiche nell’ottica del miglioramento continuo della gestione ambientale.

Periodicamente vengono effettuati il riesame del Sistema e la coerenza con il perseguimento degli obiettivi ambientali e il Controllo Operativo sulla corretta applicazioni delle istruzioni operative.