Recupero Biogas

La discarica è dotata di un impianto di captazione e recupero del biogas generato dai rifiuti abbancati, trasformandolo in una preziosa risorsa per la produzione di energia elettrica reimmessa nella rete nazionale.
L’impianto rappresenta una tecnologia all’avanguardia per il convogliamento e la valorizzazione energetica del biogas da discarica.

Con il termine biogas s’intende una miscela di vari tipi di gas (per la maggior parte metano, tra il 40 e il 60%) prodotto dalla fermentazione batterica in anaerobiosi (assenza di ossigeno) dei residui organici provenienti da rifiuti. L'intero processo vede la decomposizione del materiale organico presente nel rifiuto, da parte di alcuni tipi di batteri, producendo anidride carbonica, idrogeno molecolare e metano.

L'intero sistema è basato su un complesso meccanismo di captazione e trattamento del biogas, integrato nel progetto di gestione della discarica. Il biogas estratto, convogliato nel sistema di depurazione e, attraverso un processo chimico-fisico dedicato, depurato degli elementi inquinanti presenti,  viene poi utilizzato per la produzione di energia elettrica verde, attraverso specifici motori endotermici a ciclo otto, capaci di ottenere ottime rese energetiche.