Accessibilità

Correttezza formale

Correttezza formale della pagina, secondo gli standard internazionali stabiliti dal W3C.
Secondo queste disposizioni, il sito è stato realizzato in codice XHTML 1.0 , tramite l'uso sistematico dei fogli di stile (CSS 2.1). Entrambi i codici sono poi stati verificati con i validatori ufficiali del W3C stesso.

Rispetto della normativa italiana

Rispetto delle linee guida e dei principi ispiratori della Legge n. 4/2004 ("Stanca").
In particolare, le relazioni cromatiche tra testo e sfondo sono state verificate con JuicyStudio (The contrast ratio is: 8.41:1 Passed at Level AAA: The luminosity contrast ratio is very good for the chosen colours) cercando di garantire la migliore leggibilità possibile in relazione ai colori utilizzati.

Browser test
Il sito è stato testato con i browser più diffusi
  • PC: IE 9, 8, 7 e 6, FireFox 3.6.7; Google Chrome
  • Mac: Safari, FireFox; Google Chrome
  • Linux: FireFox; Konqueror; Google Chrome 
Verifica pratica tramite screen reader

Per quanto riguarda il versante degli screen reader, per avere un reale riscontro sull'effettiva accessibilità del sito per utenti non vedenti, si è fatto uso dei programmi più diffusi in Italia, che risultano di fatto lo standard di utilizzo della massima parte degli utenti: Jaws di Freedom Scientific

Utilità per la navigazione (skip, intestazioni)    

Nell'ottica di una navigazione agevolata, abbiamo introdotto il cosiddetto "skip": questo accorgimento permette di saltare la lettura di meccanismi di navigazione ripetitivi (quali ad esempio i menu), per accedere direttamente ai contenuti delle pagine.    

Sono stati inseriti i livelli di intestazione: questo accorgimento individua dei livelli logici di suddivisione della pagina, in modo da costruire un ulteriore possibile percorso di navigazione, passando direttamente dal contenuto primario (il titolo della pagina) a quelli via via successivi, in ordine di importanza (nel nostro caso, le voci di menu di primo e secondo livello).
Questa soluzione permette così di delineare in modo rigoroso e al contempo immediato l'architettura dei contenuti.